Top 100 blog: WordPress domina sulle piattaforme di blogging

100 top blog: il dominio di wordpress
100 top blog: il dominio di wordpress

WordPress sta rafforzando la sua posizione come la piattaforma di blogging che domina tra i CMS (Content Management System).

Pingdom analizza i CMS utilizzati dai 100 top blog di tutto il mondo, secondo la classifica di Technorati: nel 2013 WordPress risulta essere utilizzato dal 52% dei top blog, contro il 48% di quelli presi in esame nel 2012.

Con oltre 65 milioni di siti WordPress in tutto il mondo, è chiaro che la piattaforma di Automattic sia la più popolare.

WordPress continua a guadagnare in popolarità.

L’analisi.

Pingdom ha preso la lista dei 100 migliori blog del mondo da Technorati e ha cercato di individuare quale piattaforma di blogging e quale CMS i siti stessero usando.

Dei 100 blog sono state identificate e verificate dai siti stessi 94 piattaforme in uso, mentre per le altre 6 non vi sono state conferme.

La metodologia utilizzata.

Pingdom ha bloccato l’elenco al 20 marzo 2013, in quanto la classifica di Technorati è in costante aggiornamento.

Per ogni sito hanno iniziato utilizzando i servizi di terze parti come BuiltWith e Wappalyzer, per vedere se avrebbero rivelato qualcosa del sito. Se questo analisi non ha dato alcun risultato, hanno proceduto con strumenti come host, whois e dig.

Solo nel caso in cui non avessero ottenuto i dati anche tramite questi strumenti, sono entrati direttamente in contatto con i siti stessi attraverso i contatti pubblicati.

I risultati

Il risultato dello studio per il 2013 delle piattaforme di blogging utilizzate dai 100 top blog lo si può vedere in questo grafico:

100 top blog: il dominio di wordpress
100 top blog: il dominio di wordpress

WordPress con il 52% è il primo, seguono i “Custom”, ovvero i siti personalizzati, con il 12% e Drupal con il 7%.

In coda Blogger con il 3%, Joomla! e Tumblr con l’1%.

Confronto 2013 – 2012

Dallo studio fatto nel 2012 della top 100 sempre da Pingdom, possiamo fare alcune riflessioni confrontando i dati del 2013:

WordPress è aumentato, passando dal 48% al 52%; anche TypePad è aumentato leggermente passando dal 2% al 4%.

Movable Type è diminuito, passando dal 7% al 4%.

Drupal è sceso dell’1%, arrivando a 7% contro l’8% del 2012.

Tumblr rimane invariato in classifica con l’1%,  dopo aver fatto il suo ingresso nella top 100 l’anno scorso; anche CrowdFusion resta invariato con l’1%, con la novità di aver cambiato nome in Ceros.

Scoop era in classifica lo scorso anno, perchè utilizzato da DailyKos.com, ma lo staff Pingdom non ha potuto verificare quindi il sito è stato incluso nella categoria N/A, ovvero dei non pervenuti.

Tra i cambiamenti durante l’anno, risulta che per il suo blog Twitter sia passato a Drupal da Blogger, mentre Neatorama sembra aver adottato una combinazione di Varo e WordPress, così è stato messo nella categoria Custom.

Google Blogger ha guadagnato l’1% ed è passato dal 2% del 2012 al 3% del 2013.

Il 6% dei siti che sono stati contrassegnati come “N / A” è probabile che siano stati personalizzati, quindi se si vanno ad aggiungere alla categoria “Custom” possiamo ottenere un 18% della top 100.

L’anno scorso Pingdom ha distinto tra siti hosted e self-hosted di WordPress, mentre quest’anno, per semplificare le cose, ha incluso tutti i WordPress in una categoria unica.

I risultati aggregati.

Le piattaforme blog dei primi 100 blog – confronto 2012 e 2013
Piattaforma 2012 2013
WordPress 48 52
Custom 14 12
Drupal 8 7
N/A 8 6
Gawker 5 5
BlogSmith 4 4
Movable Type 7 4
TypePad 2 4
Blogger 2 3
Ceros 1 1
Joomla 0 1
Tumblr 1 1

Il futuro del blogging

Non si può negare che il blogging sia cambiato negli ultimi anni, soprattutto con l’arrivo dei social media come Facebook e Twitter. Infatti quello che abbiamo sempre pubblicato sui blog ora lo condividiamo anche sui social network.

Ma il blog non è destinato a sparire, anzi è cambiato e si evolve. WordPress ne è l’esempio: nato come piattaforma di blogging  ha saputo affrontare il cambiamento e crescere fino a diventare un CMS completo e adatto per qualsiasi sito.

Ora non ci resta che aspettare la classifica del 2014 per vedere quali saranno i cambiamenti.

E voi quale piattaforma usate e perché? Fatemi sapere lasciando un commento qui sotto.

Fonti: Pingdom, Technorati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...