advertising, campagna pubblicitaria, Counter Advertising, facebook, fail, social media fail, social network, twitter

Dove c’è Barilla c’è… un Social Media Fail!

Nel mondo dei Social Network non passa un secondo che non si gridi al Social Media Fail ed oggi è toccato all’azienda della famiglia Barilla, nata nel 1877, rappresenta oggi la pasta numero uno in Italia e nel mondo (Bio Twitter @Barilla).

Le dichiarazioni di Guido Barilla al programma La Zanzara di Radio 24 sono state forti. Alla domanda dei conduttori “Perchè non fare uno spot con una famiglia gay?” il Signor Barilla risponde che non farebbe mai uno spot con una famiglia gay, perchè nella sua azienda il concetto di famiglia è quello di sacrale e tradizionale e, mentre il conduttore afferma che anche gli omosessuali mangiano la pasta, Barilla risponde che se a loro piace il loro prodotto e la comunicazione che la mangino, altrimenti ne compreranno un’altra.

In questo video di Repubblica potrete sentire l’intervista a Guido Barilla alla trasmissione La Zanzara.

Inutile dire che questa dichiarazione ha scatenato indignazioni, tra cui la reazione di Oliviero Toscani che dichiara che non mangerà più pasta Barilla, e soprattutto un bel Social Media Fail, ovvero la parte divertente.

Viralmente ha caricato sulla sua fanpage Facebook una gallery di immagini fail #Barilla vs Web che prendono in giro il marchio Barilla, tra cui una scena di Brokeback Mountain in cui si legge “Loro non mangiano carboidrati”.

Social Media Fail Barilla Brokeback Mountain Loro non mangiano carboidrati
Social Media Fail Barilla – Brokeback Mountain: Loro non mangiano carboidrati

Althea Amore e Sughi ha sfruttato questa situazione creando un Counter Advertising mettendo un post nella sua fanpage di Facebook in cui due ragazzi si baciano dietro la scritta che scimmiotta il payoff di Barilla:“Dove c’è Althea, c’è famiglia”.

Social Media Fail Barilla Dove c'è Althea c'è famiglia
Social Media Fail Barilla – Dove c’è Althea c’è famiglia

Pasta Garofalo invece pubblica uno status “furbacchione”: “Le uniche famiglie che non sono Garofalo sono quelle che non amano la buona pasta ;)”

Social Media Fail Barilla Pasta Garofalo Le uniche famiglie che non sono Garofalo sono quelle che non amano la buona pasta
Social Media Fail Barilla Pasta Garofalo Le uniche famiglie che non sono Garofalo sono quelle che non amano la buona pasta

Su Twitter si cinguetta a non finire con l’hastag #Barilla caricando immagini, twittando battute, critiche e l’immancabile inno al boicottaggio o al sostegno all’azienda.

Insomma il rumore mediatico dietro a questo fail non è mancato, Barilla si è scusato con un tweet:

Nella fanpage Facebook di Barilla inizialmente non è stata data alcuna risposta dai Responsabili della Comunicazione e Social Media Manager, ai quali ho personalmente posto la domanda: “Dove siete? E come rispondete a queste affermazioni? Si sta già creando un #Fail. Cosa farete per arginarlo?”

Alle 16.24 la Barilla ha colmato anche questa mancanza ed è stato pubblicato su Facebook un post di scuse con il seguente messaggio:

Con riferimento alle mie dichiarazioni rese ieri alla Zanzara, mi scuso se le mie parole hanno generato fraintendimenti o polemiche, e se hanno urtato la sensibilità di alcune persone.

Per chiarezza desidero precisare che ho il più profondo rispetto per qualunque persona, senza distinzione alcuna.

Nutro il massimo rispetto per gli omosessuali e per la libertà di espressione di chiunque.

Ho anche detto e ribadisco che rispetto i matrimoni tra persone dello stesso sesso.

Barilla nelle sue pubblicità ha sempre scelto di rappresentare la famiglia perché questa è il simbolo dell’accoglienza e degli affetti per tutti.

Guido Barilla

Inoltre ho ricordato loro e lo riporto anche in questo post di rileggersi la Netiquette riportata sul loro sito, in particolare il punto 11:

Qualunque testo contenente insulti, parole disdicevoli o discriminatorie nei confronti di idee, sesso, razza, religione, espresse dagli altri utenti sarà immediatamente rimosso e all’autore verrà inibito l’accesso alla community.

Dopo aver fatto pubblica ammenda sui social, mi auguro che possano evitare altri scivoloni e spero che Barilla faccia tesoro della lezione e prenda esempio dalla reazione di Cynar che si è messa in gioco con il #failcamp.

Fonti: Video Repubblica La Zanzara intervista Guido Barilla  – Video Repubblica Oliviero Toscani – Twitter @Barilla – Viralmente #Barilla vs Web – Facebook Althea Amore e Sughi – Facebook Pasta Garofalo –  Twitter #Barilla – Facebook Barilla – Barilla Netiquette

Annunci

6 thoughts on “Dove c’è Barilla c’è… un Social Media Fail!”

  1. Ciao Silvia,
    bel post, molto completo come sempre;
    Per quanto riguarda nello specifico Althea trovo interessante notare che la loro immagine postata su Facebook è sì una risposta alla situazione contingente, come hanno fatto molti altri brand del settore, ma in questo caso si tratta di uno screenshot tratto da un loro spot, realizzato nel Dicembre 2012.
    Hanno citato l’adv, a mio avviso intelligentemente, sostituendo il loro payoff “Amore e sughi” che compariva in sovrimpressione con “Dove c’è Althea c’è Famiglia”
    Non proprio un Oreo moment ma.. ottimo tempismo e capacità di cogliere l’occasione 🙂

  2. Aggiornamento 07.10.2013

    Segnalo un’attenta analisi di Etnografia Digitale nel post
    “Etnografia digitale di #boicottabarilla: il boicottaggio all’epoca di Twitter”
    di Alessandro Caliandro, Davide Beraldo, Stefania Barina.

    Potete leggerlo qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...